Bagno di servizio

Progettazione d'Interni

Bagno di servizio

Il bagno, insieme alla camera da letto, è uno degli ambienti intimi della casa, ed è per questo che va trattato con particolare attenzione, proprio perché è il luogo in cui ognuno di noi si prende cura di se stesso.

Un piccolo spazio per la cura della persona: il bagno di servizio

Ci sono alcuni bagni, però che sono definiti bagni di servizio, in cui sono presenti soltanto i sanitari, mentre il box doccia, o l'eventuale vasca da bagno non vengono installati, sia per mancanza di spazio, ma anche perché può capitare che all'interno di un appartamento si voglia ricavare un piccolo spazio da adibire a bagno a servizio della zona giorno.

Come rinnovare un bagno di servizio: ecco il progetto

pianta progetto bagno torinoL'esempio riportato in seguito mostra come un progetto possa trasformare radicalmente l'estetica di un bagno di servizio, donandogli un aspetto dal sapore decisamente più contemporaneo rispetto alla situazione iniziale, tenendo pur sempre conto della funzionalità. Nello stato di fatto si nota un bagno progettato a fine degli anni '90 in cui le piastrelle ne definiscono l'ambiente, realizzando una divisione cromatica: il pavimento e una fascia orizzontale alta circa 1,20mt delle pareti sono infatti rivestite da piastrelle azzurre 20x20cm; al di sopra della fascia azzurra è presente una greca (con decorazione floreale) che la separa da piastrelle sempre di dimensioni 20x20cm color bianco, per poi terminare a circa 1,80mt da terra, con un'ulteriore greca, di dimensioni leggermente ridotte rispetto alla prima. Sanitari in ceramica bianca, costituiti da lavabo a torretta e da WC e bidet con appoggio a terra si fondono perfettamente con il rivestimento esistente, creando un contrasto con l'azzurro del pavimento e riprendendo il bianco della parte superiore della parete. A completare l'ambiente, una base a colonna a due ante, con finitura laccata azzurra, sormontata da un piano in agglomerato bianco. Nella totalità risulta essere un ambiente con un sapore romantico e retrò.

 

Cambiare il rivestimento per una nuova percezione estetica

progetto arredo bagno torinobagno stato di fattoIl progetto ha come obiettivo quello di dimostrare come cambiare il rivestimento possa immediatamente trasformare la percezione e l'estetica anche di un piccolo ambiente come un bagno di servizio. Piastrelle in gress porcellanato di dimensione pari a 60x20cm con finitura effetto pietra marrone scuro definiscono il pavimento, creando visivamente un piano di base scuro, sul quale prendono vita i vari elementi che compongono l'ambiente. Le pareti sono rivestite di piastrelle aventi le stesse caratteristiche, ma di color tortora, in modo da non creare l'effetto scatola, ma anzi con l'obiettivo di illuminare e ingrandire visivamente il bagno. Il pilastro portante viene messo in evidenza perché caratterizzato da un rivestimento in finto mosaico sui toni del marrone.

 

L'arredo bagno come parte integrante del progetto

lavabo bagno torinoEsaminando l'arredamento si nota subito che il piano in "Mineral Marmo" (composto di particelle di marmo e resine) la fa da padrone: di spessore pari a 6 cm, in colore tortora, crea un piano ad L che occupa l'intera parete libera, definendo l'ambiente senza appesantirlo. Il lavabo "tutto fuori" in ceramica bianca ammorbidisce le linee dure del piano proprio perché ha la forma di una mezza sfera. Lo specchio, sospeso sopra il piano e dietro al lavabo, oltre a ricoprire un ruolo essenziale in un bagno ne dona anche profondità. I sanitari sospesi in ceramica bianca riprendono le forme arrotondate del lavabo e sono accompagnati da rubinetteria in acciaio inox. Il termoarredo, che sostituisce il classico radiatore, oltre a risolvere esigenze di riscaldamento presenta una linea elegante e discreta che si sposa ed entra perfettamente in sintonia con il resto dell'arredo. A completare il tutto non poteva di certo mancare il mobile da bagno, che in questo caso esce dagli schemi perché non è la solita base sottolavabo, ma è un pensile, che gioca sui pieni e vuoti grazie alla possibilità di poter inserire vani giorno e ante. La finitura del mobile è in rovere, ed anche in questo caso si gioca sul contrasto: due tonalità di rovere, una chiara ed una scura, che riprendono le due tonalità di marrone del rivestimento. Il risultato finale mostra un bagno che nella totalità ospita elementi di arredo contemporaneo che conferiscono un sapore innovativo ed al tempo stesso dimostra che anche un piccolo ambiente, come un bagno di servizio possa essere totalmente rinnovato e possa cambiare il proprio carattere in base alle esigenze ed ai gusti di chi lo vive.

Torino, 8/4/2015 

Arch. Eleonora Vottero

 

Arredamenti Vottero

Via Torino 53, 10040 Druento (TO)

Telefono: 011-9846437

Fax: 011-9944550

Mail: info@arredamentivottero.com

P. IVA 00906820014