Come creare un soggiorno in stile industriale

Progettazione d'Interni

Come creare un soggiorno in stile industriale

Sempre più spesso vediamo su riviste di arredamento e di design di interni ambienti realizzati in stile industriale, caratterzzati da materiali lasciati “grezzi”, superfici materiche e colori della gamma cromatica del grigio e del nero. Lo stile industriale nasce in America a seguito del recupero di vecchi capannoni che, suddivisi in varie unità abitative hanno dato vita ad ambienti unici, i loft, in cui gli arredi si sono inseriti nelle preesistenze: mattoni e tubazioni a vista sono gli elementi distintivi. 

Vediamo alcuni consigli per progettare la zona giorno in stile industrial, analizzando i materiali, i colori e l'illuminazione.

Materiali per il soggiorno in stile industriale. La parola d'ordine è: materico!

arredamento industrial torino

In fase di ristrutturazione è necessario progettare l'ambiente nell'insieme, definendo tutti i materiali e gli arredi che andranno a creare il nostro soggiorno in stile industriale. Nella scelta dei pavimenti ci si può orientare su tre tipologie: 

  • Piastrelle in gres porcellanato dalla finitura materica: dall'effetto cemento all'effetto corten la scelta può spaziare tra varie proposte di finiture dal sapore industriale. Il gres porcellanato è infatti una ceramica a pasta dura e compatta che permette di ottenere diverse texture di finitura, tra cui per esempio un effetto cemento, adatto alla realizzazione di un pavimento dall'estetica urban. Se si vuole ottenere un risultato più uniforme si consiglia di orientarsi su una piastrella rettificata (i bordi tagliati a 90° e non stondati), che permette di ridurre la dimensione della fuga a qualche millimetro, donando continuità alla superficie.
  • Resina: la stesura di resina dai toni neutri o con colori appartenenti alla gamma cromatica del grigio risulta una soluzione perfetta per donare al nostro soggiorno uno stile industriale. La resina è ottima per rendere il pavimento neutro (è infatti privo di fughe e di cambiamenti di colore o texture), e per porre quindi l'attenzione su arredi e complementi.
  • Doghe in legno: dall'aspetto decisamente più naturale, caldo e “grezzo” rispetto ad una piastrella in gres o alla resina, risulta un'ottima alternativa per donare un aspetto industriale alla propria casa. Le doghe possono essere realizzate in varie tipologie di legno, solitamente larice, abete o rovere. Il legno può inoltre essere lasciato nella sua colorazione naturale, oppure può essere tinto per dare un tono e rientrare nella gamma cromatica di tutto l'ambiente.

Colori: quanto più industriali possibile..

zona living industrial

Bianco, grigio e nero la fanno da padroni, ma possono essere accompagnati da un colore a contrasto. Per quanto concerne i colori è necessario analizzare tutto ciò che definisce il nostro soggiorno in stile industriale: per ottenere un effetto esteticamente gradevole si consiglia di creare una sorta di scala gerarchica degli elementi, distinguendo così a priori gli elementi che devono diventare “protagonisti” da quelli che devono fungere da sfondo.

  • Pareti: insieme al pavimento costituiscono l'involucro dell'ambiente e, come anticipato, bisogna decidere in fase di progettazione che importanza devono avere.
    • bianco caldo e toni chiari del grigio: colori da utilizzare nel caso in cui la parete deve fare da sfondo all'arredo o agli elementi architettonici (quali una scala in ferro o la struttura a vista in ferro di un soppalco);
    • grigio scuro, effetto cassero, carta da parati: se la parete diventa protagonista, enfatizzata dalla giusta illuminazione.
  • Arredi: in fase progettuale si devono definire gli elementi di spicco: si consiglia di lasciare l'involucro “neutro” (ad esclusione di pareti collocate in posizioni particolari come ad esempio le pareti dei corridoi) per poter giocare con gli arredi:
    • Divani con rivestimento sui toni del grigio o del nero, e perchè no.. magari sdrammatizzati da qualche accessorio in contrasto (un cuscino, un pouf o una poltroncina di un colore);
    • Tavolo con struttura in acciaio verniciato e piano in legno;
    • Sedie e/o sgabelli in metallo: anche in questo caso si puo' scegliere una verniciatura che riprenda le tonalità del grigio, oppure si può sdrammatizzare con un colore (rosso, giallo, blu..)

Anche l'illuminazione dovrà essere...industriale!

 

soggiorno stile industriale torino

Se pensiamo ad un loft in stile industriale, la prima immagine che ci viene in mente è un ambiente in cui le tubazioni e le canaline elettriche sono a vista. Nella progettazione della nostra zona giorno in stile industriale, la scelta dell'illuminazione diventa fondamentale e se definita con accuratezza può aiutarci a ricreare soffitti e pareti in cui i cavi di alimentazione rimangono appositamente a vista entrando a far parte dell'arredo.

Vediamo alcune idee per illuminare in stile industriale:

  • Luci a sospensione: diamo spazio a luci a sospensione alimentate da cavi (solitamente rivestiti in tessuto cordato) lasciati a vista. Orientiamo la scelta del corpo illuminante verso il tondino o il bulbo di lampadina: l'effetto industrial è assicurato. Corpi illuminanti di questo tipo creano un'illuminazione di tipo puntuale, adatta ad illuminare un tavolo, un bancone di una cucina ad isola, o a porre l'attenzione su un tavolino.
  •  Faretti su binario: se la scelta ricade su dei faretti (orientabilio o meno) su binario, lo stile industriale è assicurato. Ottimi per illuminare un tavolo da pranzo, o una parete libreria.
  •  Luci a parete: che siano alimentati da cavi treccia lasciati a vista o che siano realizzati con un corpo in ferro dal design minimalista, i corpi illuminanti a parete sono l'ideale per portare l'attenzione su alcuni dettagli del nostro soggiorno in stile industrial.

Torino,   Marzo 2017

Arch. Eleonora Vottero

Link correlati:

Divani in stile urban di Doimo Salotti

Ristrutturiamo: cucine e zona giorno open space

Come arredare la zona giorno?

 

Tags: soggiorno,, industrial, industriale

 

Arredamenti Vottero

Via Torino 53, 10040 Druento (TO)

Telefono: 011-9846437

Fax: 011-9944550

Mail: info@arredamentivottero.com

P. IVA 00906820014